La Regione Lombardia ha rifinanziato il bando che prevede l’erogazione di contributi in favore degli Enti pubblici per l’installazione di infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici.

Gli ulteriori 12 milioni di euro stanziati, si articolano in due linee di accesso:

  • Linea A: 2 milioni di euro per punti di ricarica delle proprie flotte di veicoli; 
  • Linea B: 10,1 milioni di euro per punti di ricarica collocati in aree pubbliche destinati al servizio pubblico di ricarica.

Il finanziamento è a fondo perduto fino al 100% delle spese ammissibili e si può richiedere per una o entrambe le linee di finanziamento. Il 50% è riconosciuto all’approvazione del progetto, il resto a saldo.

Il contributo erogabile massimo per ogni linea è di 200mila euro e non è prevista la cumulabilità con altri contributi a fondo perduto di natura regionale, statale e comunitaria per le medesime opere.

È prevista una prima finestra di accesso riservata ai soggetti che hanno già presentato domanda al bando precedente e non sono stati ammessi alla graduatoria e una seconda finestra per tutti gli altri enti locali che faranno domanda di partecipazione al bando.

Il bando attuativo, che conterrà tutte le informazioni di dettaglio, verrà approvato entro la fine del 2021.

Sono considerati ammissibili al finanziamento:

  • l’acquisto e l’installazione di nuovi punti e colonnine di ricarica per veicoli elettrici e anche per unità nautiche da diporto in ambito lacuale e fluviale;
  • le relative attività di progettazione (fino al 10% del totale richiesto);
  • le opere edili, infrastrutturali ed interventi elettrici di allacciamento e adeguamento connessi all’installazione.

È escluso per entrambe le linee di finanziamento il trasporto pubblico locale.

La domanda di partecipazione al bando potrà essere presentata esclusivamente online.

Ulteriori informazioni e documentazione: Regione Lombardia