AzzeroCO2 ed Ecomill per il finanziamento di impianti solari con rimozione dell’amianto

Con il rilancio della campagna “Eternit Free”, nasce la partnership tra la ESCo di Legambiente e Kyoto Club e la prima piattaforma italiana per energia, ambiente e territorio. Sviluppo e finanziamento di impianti fotovoltaici su tetto, realizzati contestualmente alla rimozione eventuale dell’amianto.

ADV
image_pdfimage_print

La Energy Service Company (ESCo) AzzeroCO2 ed Ecomill, prima piattaforma italiana di equity crowdfunding per energia, ambiente e territorio, annunciano la loro partnership.

La collaborazione tra AzzeroCO2 ed Ecomill consentirà lo sviluppo in modo innovativo di impianti a fonti rinnovabili e interventi di efficienza energetica, grazie a campagne di equity crowdfunding orientate alla raccolta di capitale per i progetti e il coinvolgimento di cittadini e territori, in particolar modo all’interno della campagna “Eternit Free.

La partnership nasce proprio dalla sintonia degli obiettivi delle due realtà imprenditoriali.

AzzeroCO2 supporta aziende ed enti pubblici nel migliorare la performance energetico-ambientale di strutture, edifici, impianti e processi, proponendo un percorso personalizzato per la riduzione di consumi energetici e delle emissioni di CO2.

Ecomill è una piattaforma di equity crowdfunding specializzata in investimenti sostenibili che facilita progetti con impatto ambientale positivo, permettendo l’accesso al capitale ai progettisti e la partecipazione di cittadini e imprese all’investimento.

Per questa prima fase, la partnership si concentrerà soprattutto sullo sviluppo e il finanziamento di impianti fotovoltaici su tetto, realizzati contestualmente alla rimozione eventuale dell’amianto (Gruppo A-2 del decreto FER 1).

“Dal lancio della campagna Eternit Free nel 2009 – spiega Annalisa Corrado, coordinatrice della campagna Eternit Free per AzzeroCO2 – dopo la realizzazione di quasi 12 MW di fotovoltaico e la bonifica di oltre 100.000 mq di coperture, il nostro impegno diffondere le esperienze di chi produce energia pulita laddove c’era una copertura in fibrocemento amianto non si è mai arrestata. Oggi, finalmente, sembra riaprirsi un’opportunità di lavoro importante e vogliamo metterla a disposizione di più soggetti possibili, perché ognuno possa diventare protagonista del cambiamento del proprio territorio.” (in alto la foto di un tetto di un edificio ad Alessandria prima dell’intervento nell’ambito della campagna “Eternit Free”; qui a fianco lo stesso tetto dopo l’intervento di rimozione dell’amianto e la realizzazione di un impianto FV, ndr).

“Siamo molto lieti di questa collaborazione con AzzeroCO2 – affermano Chiara Candelise e Fabio Malanchini, partner Ecomill – per lo sviluppo e il finanziamento innovativo di impianti di produzione di energia pulita da fotovoltaico su tetti. Ci permetterà di offrire in piattaforma investimenti interessanti sia dal punto di vista economico che dell’impatto ambientale;  e rappresenta un ulteriore passo a supporto della partecipazione di cittadini e territori alla transizione energetica.”

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti