Tages Helios II, il secondo fondo di Tages Capital sgr (secondo operatore fotovoltaico in Italia con asset per oltre 1 miliardo di euro) ha acquisito una spv, una società di progetto, titolare dell’autorizzazione per realizzare un impianto fotovoltaico della potenza di circa 4,5 MW, del relativo diritto di superficie e dei diritti di connessione alla rete elettrica nazionale.

L’accordo è stato perfezionato lo scorso 15 dicembre 2020. L’impianto sarà costruito in Sicilia e non godrà di incentivi pubblici: sarà, quindi, in grid parity e i ricavi proverranno dalla vendita dell’energia elettrica sul mercato elettrico.

Attualmente Tages, tramite i fondi Helios I e II, ha in esercizio altri 23 impianti in Sicilia per un totale di circa 30 MW, su un portafoglio impianti rinnovabili in Italia superiore a 370 MW. Si tratta del primo investimento di questo tipo per Tages, propedeutico a un ulteriore sviluppo in questo settore coi prossimi fondi focalizzati sulla transizione energetica e sullo sviluppo sostenibile.

“Questo investimento, con i suoi 4,5 MW, può apparire piccolo se paragonato alla potenza installata dei fondi Tages Helios, pari ad oltre 370 MW, e rappresenta un investimento residuale nell’ambito del Fondo Tages Helios II – sottolinea Umberto Quadrino, presidente Tages – Ma costituisce per Tages un’importante novità che ci proietta nel futuro: è il primo investimento a grid parity e nei prossimi anni vedremo un grande sviluppo di questo tipo di investimenti”.

Il gruppo Tages è un asset manager internazionale attivo in diverse aree di business: nel settore dei fondi liquidi alternativi, private debt e impact investing, attraverso Investcorp-Tages, recente joint venture con Investcorp, con oltre 7 miliardi di dollari di revenue generating asset; nel settore delle energie rinnovabili con Tages Capital sgr e nel private equity, attraverso una partnership strategica con Vam Investments group, società di investimenti specializzata in growth capital e buyout.

Fondato nel 2011 da Panfilo Tarantelli, Sergio Ascolani e Salvatore Cordaro, con uffici a New York, Londra e Milano, i soci di Tages includono anche Umberto Quadrino e Francesco Trapani. Gli azionisti di Tages detengono, inoltre, una quota di minoranza in Credito Fondiario.