La Regione Liguria concede finanziamenti a zero interessi per imprese da costituire o già costituite da giovani tra 18 e 29 anni.

L’Avviso pubblico, che fa riferimento alla Misura 7.2 “Sostegno all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità: supporto per l’accesso al credito agevolato” della Nuova Garanzia per i Giovani in Liguria, riguarda finanziamenti agevolati a tasso zero, con programmi di spesa tra i 10mila e i 25mila euro (microcredito), senza interessi e non assistiti da alcuna forma di garanzia, concessi nel rispetto della regola comunitaria del “de minimis”.

Sono ammissibili le iniziative riferibili a tutti i settori della produzione di beni, fornitura di servizi e commercio, anche in forma di franchising, come servizi per l’ambiente, risparmio energetico ed energie rinnovabili, servizi ICT (servizi multimediali, informazione e comunicazione) e servizi alle imprese.

Possono accedere al finanziamento i Neet (Not in Employment, Education or Training), con età compresa tra 18 e 29 anni, che abbiano aderito al Programma Nuova Garanzia Giovani in Liguria e che si presentino in forma di:

  • imprese individuali, società di persone, società cooperative, cooperative sociali, associazioni professionali e Società tra professionisti, costituite da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, purché inattive;
  • imprese individuali, società di persone, società cooperative, cooperative sociali non ancora costituite;
  • lavoratori autonomi che svolgono attività professionale con partita IVA attiva e non movimentata da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda o da aprire entro il termine di 60 giorni dalla data di ricevimento del provvedimento di ammissione.

Le forme societarie e associative sopra elencate devono essere costituite da persone fisiche e avere sede operativa sul territorio della Regione Liguria.

Le domande potranno essere presentate fino al 31 dicembre 2022.