La Regione Piemonte prevede di lanciare nel mese di gennaio un bando destinato alle imprese per l’efficientamento energetico e le energie rinnovabili.

Il bando (che segnaleremo non appena sarà disponibile) sarà riservato alle piccole e medie imprese, che l’ente regionale finanzierà con quasi 92 milioni di euro per rendere gli impianti di produzione e gli edifici aziendali più efficienti.

Per il momento sappiamo che la misura, sostenuta dal Fondo europeo di sviluppo regionale 2021-27, sarà declinata in due azioni. La prima azione stanzierà 68 milioni di euro per:

  • impianti di cogenerazione ad alto rendimento
  • razionalizzazione dei cicli produttivi
  • utilizzo efficiente dell’energia
  • efficientamento energetico e installazione di sistemi per l’automazione degli edifici
  • sviluppo di processi innovativi volti al risparmio energetico.

Per la seconda azione si annunciano 23,8 milioni di euro, destinati alla promozione delle energie rinnovabili insieme agli interventi di efficientamento energetico, come:

  • impianti di cogenerazione a fonti rinnovabili e ad alto rendimento
  • produzione di energia elettrica mediante lo sfruttamento dell’energia idraulica e fotovoltaica
  • produzione di energia termica a partire da quella dell’ambiente (geotermica, solare termica o da biomassa)
  • produzione di idrogeno verde da energia elettrica rinnovabile
  • realizzazione di sistemi di accumulo o stoccaggio dell’energia.

Il bando è previsto per fine marzo 2023.

Per informazioni: Regione Piemonte – Pagina pre-informativa