Come tema dell’evento di lancio della XVma edizione del Master RIDEF 2.0, sarà proposta una riflessione europea sulle città a 2000 Watt, che si svolgerà il prossimo 7 febbraio a Milano.

Nel 2008 il Comune di Zurigo, a seguito del referendum approvato dal 75% degli elettori, ha inserito nello Statuto comunale l’obiettivo di realizzare la “società dei 2000 W pro capite”, un valore che richiede il taglio di due terzi dell’uso dell’energia rispetto ai valori attuali. Questo obiettivo è anche inserito nella Costituzione della Federazione Svizzera dal 2017 (vedi anche su QualEnergia.it, “Efficienza e rinnovabili, la nuova ricetta ‘verde’ della Svizzera“).

Il 21 maggio 2017, il 58% dei votanti svizzeri hanno detto sì nel referendum sulla “Legge sull’energia” che definisce il primo di due blocchi di riforme per attuare la “Strategia energetica 2050” del governo e del Parlamento.

Il Governo e il Parlamento hanno proposto ai cittadini di supportare il progetto perché “esso comporta l’abbandono progressivo dell’energia nucleare, permette di ridurre il consumo di energia in Svizzera e la dipendenza dalle energie fossili estere, nonché di aumentare la quota di energia rinnovabile indigena. Si creano così investimenti e posti di lavoro in Svizzera a vantaggio della popolazione e dell’economia.”

Come si sta realizzando nella pratica questa profonda transizione energetica?

Cédric Jeanneret, Energy Transition Expert della Azienda Energetica di Ginevra (SIG), affronterà il tema della riduzione nell’uso dell’energia attraverso casi studio, programmi tecnici e di finanziamento attuati dalle Utility locali.

Silvia Zamboni, giornalista e membro del Comitato Scientifico dell’Ecoistituto dell’Alto Adige, illustrerà le attività in corso nel Comune di Zurigo.

Lorenzo Pagliano, Direttore del Master RIDEF 2.0, docente di Advanced Building Physics, analizzerà la stretta relazione tra edifici e città e il tema della sufficienza energetica che sarà al centro del prossimo convegno European Council for an Energy Efficient Economy.

Concluderanno gli interventi alcuni studenti dell’ultima edizione del Master che presenteranno dei lavori svolti durante l’anno di corso dedicati alla Pianificazione Energetica e della Mobilità.

Eleonora Perotto, responsabile sostenibilità del Politecnico di Milano, illustrerà iniziative in corso nell’Ateneo.

Moderatore del pomeriggio, Gianni Silvestrini, già Direttore del Master e Direttore scientifico del Kyoto Club, associazione di industrie e enti di ricerca per efficienza e rinnovabili.

Il programma dettagliato del 7 febbraio