Centrica: una guida per le aziende: “5 opportunità per ridurre i costi dell’energia”

CATEGORIE:

Una guida curata da Centrica Business Solutions, scaricabile gratuitamente, su 5 metodi pratici adottati da alcune delle aziende più efficienti dal punto di vista energetico. Una sfida per una ripresa sana e sostenibile anche delle imprese italiane.

ADV
image_pdfimage_print

La grave crisi provocata dalla pandemia mondiale del COVID-19 e il momento di incertezza economica spingono le aziende a controllare e ridurre i costi come mai prima d’ora.

Le aziende si trovano oggi a operare in un contesto di disagio e di imprevedibilità del mercato senza precedenti. Sono alla ricerca di modi per essere più efficienti e ridurre le spese, in modo da potersi dedicare a soddisfare i propri clienti, generare nuove entrate, e portare avanti, così, il proprio business.

L’energia può essere uno dei primi passi da cui partire per la riduzione dei costi.

Lo sostiene Centrica Business Solutions, che ha lanciato una Guida dedicata alle aziende italiane, in cui descrive in modo dettagliato 5 metodi pratici per migliorare le prestazioni finanziarie e ambientali.

Nella Guida, dal titolo “5 opportunità per ridurre i costi dell’energia (scaricabile gratuitamente), Centrica Business Solutions esamina attentamente gli approcci adottati da alcune delle aziende più efficienti dal punto di vista energetico per studiare le esperienze mondiali che hanno consentito di ottenere risultati eccellenti e illustra 5 modi pratici per migliorare le prestazioni finanziarie e ambientali e consentire, così, una ripresa sana e sostenibile.

Per ognuna delle 5 opportunità vengono illustrate le sfide che le aziende si trovano ad affrontare, la soluzione proposta per superarle, i vantaggi raggiungibili e la best practice di un’azienda cliente.

Spiega Christian Stella, Managing Director di Centrica Business Solutions Italia: “Tutte le crisi impongono alle aziende di prendere misure per ridurre i costi operativi. Purtroppo, la liquidità delle aziende sarà la prima criticità per i prossimi 12-24 mesi ma, nonostante questi tempi difficili, ci sono vari modi per controllare e ridurre rapidamente i costi energetici, generare entrate e ridurre le emissioni di carbonio, anche senza dover prevedere un esborso di capitale iniziale”.

“Una corretta strategia energetica – continua Stella – può sbloccare opportunità per monetizzare l’energia e ridurre i costi di gestione. Per questo abbiamo deciso di creare una Guida che possa aiutare le aziende italiane a ripartire dall’energia. Illustriamo come una corretta strategia energetica possa migliorare le prestazioni aziendali: riduzione dei costi e solide performance finanziarie, infatti, sono fondamentali per guidare il futuro del business e ottenere un vantaggio competitivo, specialmente in un periodo difficile come quello attuale. L’energia rappresenta un elemento centrale per raggiungere entrambi gli obiettivi”.

Secondo la guida una riduzione del 20% dei costi energetici equivale a un incremento delle vendite pari al 5%.

“È il momento di smettere di pensare all’energia come a un costo e considerarla un’opportunità di crescita. Riduzione dei costi e sostenibilità saranno sempre in cima alle priorità delle aziende e per questo riteniamo che il 2021, a seguito di una naturale difficoltà per l’anno in corso, sarà nuovamente un anno positivo. Anzi, potrebbe essere l’occasione per trasmettere ai tanti settori di mercato che fino ad oggi non si sono mai occupati del proprio efficientamento energetico, l’importanza di prevedere una corretta e formalizzata strategia energetico”, ha concluso il direttore di CBS Italia.

ADV
×