Fotovoltaico, le previsioni per la Cina: in calo, ma con più generazione distribuita

Gli analisti prevedono una riduzione più marcata delle nuove installazioni solari FV dal 2018 in poi. La certezza è che gli incentivi feed-in saranno eliminati a favore delle aste, per limitare la domanda e le congestioni di rete. Aumenterà il peso relativo dei progetti di piccola taglia.

ADV
image_pdfimage_print

Dopo il boom dello scorso anno c’è da aspettarsi un calo abbastanza marcato del fotovoltaico cinese da qui al 2022.

Difficile prevedere nel dettaglio come si evolverà la nuova potenza installata nel principale mercato mondiale di questa tecnologia, ma gli analisti di GTM Research non hanno dubbi sulla tendenza al ribasso che seguirà il picco registrato nel 2016 …

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti