La centrale di Shell in Alberta, Canada, che produce idrogeno con CCS (Carbon capture and storage), emette più anidride carbonica di quella che si riesce a catturare. Evidenziando, ancora una volta, quanto sia rischioso puntare sulla tecnologia per il sequestro e lo stoccaggio o riutilizzo della CO2. Autore: Global Witness Data pubblicazione: gennaio 2022 Pagine: […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.