L’Ue ha già bruciato quasi 440 milioni di euro dei contribuenti con cui ha sostenuto in progetti per il trasporto del gas che hanno fallito o rischiano di fallire. Sotto accusa il regolamento Trans-European Networks-Energy (TEN-E), che consente alle infrastrutture del gas di ricevere lo status speciale di Project of Common Interest (PCI), aprendo la […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.