Il documento evidenzia la fortissima concentrazione della produzione globale di alcune tecnologie e di alcune materie prime in Cina, ad esempio fotovoltaico e terre rare, con limitate opzioni per diversificare gli approvvigionamenti da parte Ue e la necessità di adottare nuove politiche incentrate su alleanze industriali, ricerca e sviluppo di materiali alternativi, obiettivi di recupero […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.