Titolo: «Inadempimento di uno Stato – Ambiente – Direttiva 2008/50/CE – Qualità dell’aria ambiente – Articolo 13, paragrafo 1, e allegato XI – Superamento
sistematico e continuato dei valori limite applicabili alle microparticelle (PM10) in determinate zone e agglomerati italiani – Articolo 23, paragrafo 1 –
Allegato XV – Periodo di superamento “il più breve possibile” – Misure appropriate».

La Corte di Giustizia Ue ripercorre le tappe della procedura d’infrazione contro l’Italia, avviata da Bruxelles, in tema di qualità dell’aria (emissioni di PM 10) e spiega perché il nostro Paese ha violato in modo sistematico e continuativo le disposizioni della direttiva 2008/50.

Autore: Corte di giustizia Ue

Data pubblicazione: novembre 2020

Pagine: 18

Il documento è collegato all’articolo: La Corte di giustizia Ue ha condannato l’Italia per inquinamento da PM 10

Scarica pdf