Rinnovabili, efficienza e Cer: collaborazione Gse-Legacoop

Il Gestore supporterà le imprese cooperative associate a Legacoop e insieme si organizzeranno indagini settoriali ed eventi formativi.

ADV
image_pdfimage_print

Supportare le imprese cooperative italiane in transizione energetica, rinnovabili, configurazioni di autoconsumo per la condivisione dell’energia ed efficientamento energetico del patrimonio immobiliare, degli asset produttivi e dei propri processi.

È questo il principale obiettivo del protocollo d’intesa sottoscritto tra Legacoop, associazione che riunisce oltre 10mila imprese cooperative italiane, e il Gse.

L’accordo è stato siglato venerdì scorso, 17 maggio, dal presidente di Legacoop, Simone Gamberini, dal presidente e dall’amministratore delegato del Gse, rispettivamente Paolo Arrigoni e Vinicio Mosè Vigilante (in foto); il programma durerà tre anni.

In sostanza, il Gse darà supporto alle imprese associate a Legacoop nell’implementazione di tecnologie innovative e sostenibili, nonché nell’adozione di politiche per la mobilità sostenibile, contribuendo al perseguimento degli obiettivi indicati dal Pniec e nell’attuazione delle misure previste dal Pnrr, spiega una nota.

Gse e Legacoop saranno poi impegnate nell’elaborazione di analisi settoriali e indicatori di sostenibilità e in progetti sperimentali per lo sviluppo di “soluzioni tecnologiche ad alto profilo scientifico”.

Attraverso eventi formativi e informativi dedicati ai tecnici e ai professionisti di Legacoop – prosegue la nota – saranno evidenziate le opportunità derivanti dai meccanismi di incentivazione per le rinnovabili e l’efficienza energetica gestiti dal Gse.

Verrà inoltre avviato un tavolo di confronto permanente volto a garantire, anche attraverso la condivisione di strumenti di consultazione, uno scambio tecnico-operativo sui temi della regolazione energetica e delle regole tecniche per l’accesso ai meccanismi incentivanti.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti