Dal 2018, possono beneficiare della detrazione relativa agli interventi di efficienza energetica anche gli Istituti autonomi per le case popolari (Iacp), nonché gli enti che hanno le loro stesse finalità sociali, costituiti e già operanti al 31 dicembre 2013 nella forma di società che hanno i requisiti previsti dalla legislazione europea in materia di “in house providing”.

A chiarirlo è l’Agenzia delle Entrate con una nota sul proprio sito.

La detrazione spetta per gli interventi di efficienza energetica realizzati su immobili di proprietà degli Iacp o gestiti per conto dei Comuni, adibiti a edilizia residenziale pubblica.

Link utili: