BayWa r.e. costruisce uno dei più grandi impianti fotovoltaici galleggianti della Germania

Il sistema FV galleggiante per Quarzwerke, azienda specializzata nell'estrazione, lavorazione e raffinazione di minerali industriali. Realizzato senza sovvenzioni, l'impianto avrà una potenza di 3 MW.

ADV
image_pdfimage_print

BayWa r.e. realizzerà nei prossimi mesi uno dei più grandi impianti fotovoltaici galleggianti in Germania per l’azienda a conduzione familiare Quarzwerke GmbH, specializzata nell’estrazione, lavorazione e raffinazione di minerali industriali, nella città di Haltern am See.

L’impianto è in costruzione sul lago Silbersee III adiacente al sito produttivo su un’area di poco meno di 1,8 ettari. Una volta completati, circa 5.800 moduli fotovoltaici, avranno una potenza nominale installata combinata di circa 3 MW e produrranno circa 3 GWh all’anno. Ciò consentirà di risparmiare

Quarzwerke intende utilizzare il 75% dell’elettricità verde per ridurre ulteriormente la propria impronta di CO2 (circa 1.100 tonnellate di CO2 ogni anno). Inoltre, il sistema fotovoltaico galleggiante consentirà all’azienda di non subire l’aumento dei prezzi dell’energia e della CO2. L’elettricità verde in eccesso verrà immessa nella rete pubblica.

Stephan Auracher, amministratore delegato, BayWa r.e. Power Solutions GmbH, ha dichiarato: Il fotovoltaico galleggiante offre un’interessante opportunità di investimento per le aziende nei settori delle materie prime e dei materiali per la costruzione, che spesso possiedono distese d’acqua inutilizzate o solo parzialmente utilizzate. Queste aree hanno un immenso potenziale non sfruttato per la transizione energetica. Con i nostri sistemi galleggianti chiavi in ​​mano, la nostra  esperienza e interessanti modelli di autoconsumo e finanziamento, garantiamo la migliore soluzione economica possibile per i nostri clienti. Insieme a Quarzwerke, stiamo sperimentando la tecnologia con il primo sistema fotovoltaico galleggiante in Germania senza sovvenzioni un buon segnale di partenza per l’ulteriore adozione di questa applicazione solare in Germania”.

Finora, tutti i progetti fotovoltaico galleggiante in Germania sono stati implementati nell’ambito del quadro di finanziamento dell’EEG (Legge tedesca sull’energia rinnovabile).

Con uno degli impianti attualmente più grandi in Germania, BayWa r.e. dimostra che gli impianti possono essere gestiti in modo economico anche senza sovvenzioni se viene utilizzata energia elettrica sufficiente per l’autoconsumo.

In particolare per cave di ghiaia e cave che hanno corrispondenti superfici d’acqua artificiali, i moderni sistemi fotovoltaici galleggianti sono ideali per la produzione di energia elettrica verde neutrale rispetto al suolo.

Ma quali sono gli altri vantaggi della tecnologia Floating-PV? Secondo Toni Weigl, Head of Product Management Floating-PV di BayWa re, spiega: “Con l’obiettivo del nuovo governo tedesco di generare l’80% di elettricità da fonti rinnovabili entro il 2030, le nuove applicazioni solari come l’agrifotovoltaico e fotovoltaico galleggiante sono sempre più in primo piano accanto ai sistemi solari montati su tetto e a terra. I sistemi fotovoltaici galleggianti sono ecologici e presentano il vantaggio di un’installazione relativamente semplice e rapida, una maggiore produzione di energia potenziale grazie all’effetto di raffreddamento dell’acqua e minori costi di esercizio e manutenzione, speriamo che il nuovo governo tedesco migliori rapidamente le condizioni dell’accordo quadro per il fotovoltaico galleggiante, come già affermato nell’accordo di partnership”.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti