Certificati Bianchi – Bilanci e proposte a sette anni dall’avvio

  • 18 Dicembre 2012

Roma, 20 Dicembre 2012

ADV
image_pdfimage_print

L’ENEA è attiva nel meccanismo dei certificati bianchi dal 2006, in conseguenza di una convenzione stipulata con l’Autorità per l’energia elettrica e il gas. Agli inizi ENEA svolgeva quasi esclusivamente le istruttorie delle proposte presentate mentre, a seguito della creazione dell’Unità Tecnica per l’Efficienza Energetica, ai compiti derivanti dal contratto è stata aggiunta anche una consistente attività di supporto al meccanismo. Questa si è sostanziata nel tempo in una stretta sinergia con gli operatori grazie all’aumentato numero di risorse attivate, alla messa a punto di strumenti formativi-informativi, insieme alla diffusione del sistema in Italia e all’estero. In prossimità della conclusione del primo ciclo di programmazione del sistema, ENEA desidera condividere con le parti interessate le esperienze maturate nel corso dell’incarico, illustrando l’organizzazione attivata, i risultati raggiunti, le difficoltà insorte in corso d’opera, le prospettive e le proposte di miglioramento del meccanismo. In occasione dell’evento gli operatori avranno modo di presentare anche le proprie esperienze, evidenziando punti favorevoli da rafforzare e punti di debolezza da superare, nell’ottica di porre le basi per un nuovo sistema ancor più pervasivo ed efficace.

Qui il programma del convegno che si svolgerà Giovedì 20 dicembre 2012 presso Enea a Roma.

ADV
×