Il fotovoltaico spinge le importazioni Ue di tecnologie green

CATEGORIE:

Quasi 10 miliardi di euro di pannelli FV importati nel 2021 dai 27 Stati membri. I dati Eurostat.

ADV
image_pdfimage_print

Nel 2021 la Ue ha importato tecnologie green (eolico, fotovoltaico, biocarburanti liquidi) per 13,8 miliardi di euro complessivi, un valore più che doppio rispetto alle esportazioni di quelle stesse tecnologie, pari a 5,8 miliardi.

È il dato principale che emerge dalle ultime statistiche Eurostat sul commercio internazionale extra Ue di alcuni prodotti legati alla green economy.

Più in dettaglio, le importazioni europee di moduli fotovoltaici hanno sfiorato 10 miliardi di €, mentre le esportazioni nel medesimo settore si sono fermate a 1,3 miliardi.

I 27 Stati membri Ue hanno anche importato biocarburanti liquidi per 3,4 miliardi di € (con 1,3 miliardi di export) e pale  eoliche per 600 milioni di €.

Unico settore in controtendenza, con più esportazioni rispetto alle importazioni, è quello eolico: la Ue, infatti, lo scorso anno ha venduto turbine eoliche per 3,2 miliardi di totali, cinque volte più di quanto ha acquistato da fornitori esteri.

In termini di valore, sottolinea Eurostat, le importazioni di biocarburanti liquidi e turbine eoliche nella Ue nel 2021 erano più alte rispetto al 2012; al contrario, per i pannelli solari, il valore delle importazioni era leggermente più basso in confronto al livello registrato nel 2012.

Da notare poi che lo scorso anno le esportazioni di turbine eoliche e biocarburanti erano più alte rispetto al 2012; le vendite di turbine eoliche sono cresciute del 9% nel periodo considerato, mentre quelle di biocarburanti liquidi sono cresciute del 173%. In calo invece le esportazioni di moduli FV (-13%).

Nel comparto eolico, si evince dalle statistiche, Cina e India sono stati i principali partner commerciali per quanto riguarda le importazioni Ue, con rispettivamente il 64% e 35% del totale importato dai 27 paesi.

Guardando invece alle esportazioni di turbine eoliche, la destinazione principale dei prodotti Ue nel 2021 era il Regno Unito (42% del totale esportato), davanti a Stati Uniti e Taiwan con rispettivamente il 15% e 11%.

Passando al settore FV, la quasi totalità dei pannelli acquistati dalla Ue (89%) nel 2021 arrivava dalla Cina.

Mentre il mercato più importante per i pannelli fotovoltaici esportati dalla Ue era quello americano: gli Stati Uniti nel 2021 hanno assorbito il 23% delle vendite europee di moduli, seguiti da Singapore (19%) e Regno Unito (9%).

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti