Grandi carichi estivi di domanda, reti spesso inadeguate anche per le distanze, prezzi elettrici retail alti, radiazione solare abbondante. Con questi ingredienti era chiaro che l’Australia sarebbe divenuta un territorio di frontiera per la generazione distribuita e in questi anni l’isola agli antipodi non ha deluso le aspettative. Il fotovoltaico, in gran parte residenziale, sta […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati di QualEnergia.it PRO.
Accedi subito per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni e abbonati.