Mercato della capacità, no al cumulo con gli incentivi dei contratti CfD

PRO
CATEGORIE:

Durante la sospensione, gli operatori devono comunque restituire le eventuali somme dovute al Gse, in applicazione dei medesimi contratti per differenza. Cosa dice il nuovo decreto Mase.

ADV

Gli operatori che partecipano al mercato della capacità non possono cumulare i relativi premi con gli incentivi erogati dal Gse tramite i contratti “per differenza” a due vie (CfD, Contracts for Difference). Inoltre, per tutto il periodo della sospensione degli incentivi, dovranno comunque restituire le eventuali somme dovute al Gse in esecuzione dei relativi CfD. […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell'abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti