Fotovoltaico, un modulo senza cornice per ridurre l’effetto soiling

Il pannello FV “full screen” prodotto dalla cinese DAH Solar.

ADV
image_pdfimage_print

Un modulo fotovoltaico senza cornice sulla parte anteriore, per consentire alla pioggia di lavare via meglio la polvere.

Questa l’idea concretizzata dal produttore cinese DAH Solar per il suo pannello “Full Screen” che consentirebbe un aumento della produzione fino all’11,5%, stando test dell’ente certificazione tedesco TÜV Nord citati da DAH stessa.

Soprattutto in installazioni ad inclinazione ridotta, come per certi tetti, spiega l’azienda, lo scorrere della pioggia, in presenza di una cornice, accumula sporco sul bordo inferiore dei moduli, cosa che può causare ombreggiamenti e hotspot.

Il modulo fotovoltaico full screen, senza cornice sul lato anteriore, consente alle piogge naturali di lavare via la polvere, eliminando o riducendo la perdita di potenza dovuta al soiling.

Nella foto sotto, dal sito di DAH, un esempio visivo, qui la nota dell’azienda sui test TÜV Nord.

Il modulo full screen di DAH è disponibile in cinque versioni con potenza in uscita da 420 W a 470 W.

DAH Solar produce anche celle e ha uno stabilimento da 2 GW di capacità produttiva a Hefei.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti