L’errata comunicazione all’Enea dei dati catastali dell’immobile oggetto degli interventi di riqualificazione energetica non fa decadere il diritto ad accedere alle detrazioni fiscali, se gli stessi dati si possono desumere dalla sua ubicazione.

A chiarirlo è l’Agenzia delle entrate in risposta alla domanda di un contribuente, che chiedeva se fosse possibile continuare a godere delle detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica, realizzati nel 2014 su un immobile ricevuto in eredità.

Per maggiori chiarimenti rimandiamo alla risposta integrale delle Entrate allegata in basso.

Il seguente documento è riservato agli abbonati a QualEnergia.it PRO:

Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito a QualEnergia.it PRO