Scrivi

Matteo Bortolon

  • 25 Marzo 2016

ADV
image_pdfimage_print

Matteo Bortolon vive e lavora a Firenze. Come attivista di Mani Tese ha preso parte alle campagne della società civile sul commercio globale, sullo sfruttamento del lavoro infantile e sulla sovranità alimentare; temi approfonditi nell’ambito delle attività associazionistiche. Come attivista per la pace e membro del Movimento Nonviolento  ha affiancato la partecipazione a manifestazioni e mobilitazioni contro le guerre lo studio dei loro motivi profondi e un’attività locale di animazione e sensibilizzazione per la risoluzione nonviolenta e nonarmata dei conflitti e per una cultura di pace.

Fra i promotori della campagna del Forum per una Nuovo finanza Pubblica e Sociale e iscritto ad ATTAC Italia, scrive regolarmente su Il Manifesto di problematiche finanziarie, di debito, di governance economica europea. Fa parte della campagna STOP TTIP come attivista del comitato locale di Firenze.

Potrebbero interessarti
ADV
×