Documenti & Report su QualEnergia.it – n. 42

CATEGORIE:

33 documenti e report commentati a giugno 2024 su QualEnergia.it. Organizzati per macro argomenti, sono scaricabili e consultabili per gli abbonati.

ADV
image_pdfimage_print

INDICE n. 42 – Giugno 2024

(33 documenti)

    1. Policy e incentivi
    2. Fonti rinnovabili
    3. Statistiche e dati energetici
    4. Transizione energetica e innovazioni
    5. Mercato elettrico ed energetico
    6. Accumuli e idrogeno
    7. Efficienza energetica ed edilizia
    8. Fonti fossili e nucleare
    9. Clima ed emissioni
    10. Mobilità e veicoli elettrici

ARCHIVIO DOCUMENTI & REPORT (1956 docs)


POLICY E INCENTIVI

COP28 Tripling Renewable Capacity Pledge

L’obiettivo sulle rinnovabili fissato a Dubai è “ambizioso ma realizzabile”. Secondo la Iea, per raggiungerlo gli Stati devono tradurre i programmi in impegni internazionali e agire su permitting, reti e finanziamenti.

Relazione sullo stato di attuazione del Piano del mare

Il lavoro svolto dal Governo (a cura del Comitato interministeriale per le politiche del mare) per conseguire gli obiettivi del Piano del mare. Tra i capitoli anche alcuni focus su energie rinnovabili, blue economy e transizione ecologica. 

Legge federale svizzera su un approvvigionamento elettrico sicuro con le energie rinnovabili

Gli svizzeri hanno votato il referendum sulla nuova legge sull’approvvigionamento elettrico, approvandola con il 69% di favorevoli (l’affluenza è stata del 44,8%).

Torna all’indice

FONTI RINNOVABILI

Global Market Outlook 2024-2028

Circa 447 GW di nuova potenza FV installata nel mondo nel 2023, +87% rispetto al 2022, 1,6 TW di capacità cumulativa. L’Italia tra i dieci Paesi con la crescita più sostenuta nel periodo 2024-2028. Dati e previsioni di SolarPower Europe.

Mission Solar 2040: Europe’s Flexibility Revolution

Analisi di SolarPower Europe sull’interazione tra l’introduzione di capacità fotovoltaica e le soluzioni di flessibilità nel sistema elettrico Ue al 2030 e 2040. Un aumento di rinnovabili, elettrificazione e flessibilità della rete può ridurre i prezzi elettrici medi del 25% entro il 2030 e del 33% entro il 2040.

Inverter Explained 2.0

L’industria europea degli inverter solari punta a sviluppare un Ipcei (Importanti Progetti di Interesse Comune Europeo) per rilanciare la sua competitività a livello globale: potenzialità e prospettive del settore, che nel 2023 in Europa valeva 82 GW di capacità produttiva e 35mila posti di lavoro. Report di SolarPower Europe.

Solar Risk Assessment 2024

Si identificano e quantificano 14 rischi da tenere presenti negli impianti fotovoltaici. Oltre ai rischi legati a condizioni meteorologiche estreme, come la grandine di grosse dimensioni, bisogna tenere presenti i rischi operativi e anche i rischi legati allo stoccaggio elettrico delle batterie. Report di kWh Analytics.

International Technology Roadmap for Photovoltaics – 2023 Results

Stato del settore fotovoltaico mondiale. Il prezzo dei moduli è crollato di oltre il 48% alla fine del 2023 rispetto all’anno prima; è possibile che il calo dei prezzi continui nei prossimi anni. Il mercato dei moduli ha registrato una crescita annuale senza precedenti, muovendo 502 GW.

CEER Paper on unsupported RES

Circa un terzo della capacità di generazione sussidiata in Europa, pari a oltre 109 GW, perderà le proprie sovvenzioni entro il 2030. Sfide normative, eventuali modifiche al quadro giuridico e strategie commerciali alternative per gli impianti senza supporto, secondo il Council of European Energy Regulators.

2024 PV Module Index Report

Rapporto del Renewable Energy Test Center (RETC) sull’affidabilità dei moduli fotovoltaici, in cui si segnala ed esamina il problema crescente dei vetri dei moduli che tendono più spesso a rompersi spontaneamente, senza una causa apparente.

Buyer aware: Three new failure modes in TOPCon modules absent from PERC technology

Dai test accelerati eseguiti su moduli TOPCon in configurazione vetro/backsheet con alcuni tipi di pellicole encapsulanti, ad esempio alcune varianti di POE (polyolefin elastomer), sono emerse “rilevanti degradazioni” con cali di potenza, evidenziando una maggiore sensibilità di questi moduli all’umidità.

Clean Energy Investment for Development in Africa

Per sbloccare gli investimenti africani nelle tecnologie pulite, secondo un documento della Iea, bisogna ridurre il costo del capitale e incrementare la finanza agevolata, grazie anche al supporto internazionale. Dati, prospettive e potenziale delle energie rinnovabili nel continente al 2030.

A roadmap for tandem photovoltaics

Pubblicato da Joule, il report del NREL ritiene che per rispettare l’attuale tabella di marcia della ITRPV (International Technology Roadmap for Photovoltaic), prevede che i tandem perovskite/silicio raggiungano una quota di mercato del 2%, e che tale traguardo dovrebbe essere raggiunto nel 2030.

Torna all’indice

STATISTICHE E DATI ENERGETICI

Rapporto mensile Terna – maggio 2024

Le fonti rinnovabili hanno coperto il 52,5% della domanda elettrica italiana a maggio 2024 (era 42,3% a maggio 2023): è il dato mensile più alto di sempre. Nei primi 5 mesi la quota di Fer elettriche è del 42,1%.

Torna all’indice

TRANSIZIONE ENERGETICA E INNOVAZIONI

Decarbonisation Speedways

Scenari alternativi di Eurelectric verso la completa decarbonizzazione, con tappe fondamentali nel 2030, 2040 e 2050. Passare al vettore elettrico in trasporto, riscaldamento e processi industriali è fondamentale per la sostenibilità; nella sola industria si potrebbero tagliare le emissioni del 78%.

World Energy Investment 2024

Gli investimenti globali in energia supereranno per la prima volta i 3mila miliardi di dollari nel 2024, di cui 2mila mld $ saranno destinati all’energia “pulita”, tra cui la Iea comprende anche il nucleare.

Direct electrification of industrial process heat

Alle industrie “pesanti”, come acciaio e vetro, non servono grandi quantità di idrogeno per eliminare i combustibili fossili. Possono puntare su tecnologie che consentono di elettrificare in modo diretto il consumo energetico, come pompe di calore ad alta temperatura e forni ad arco. Studio del Fraunhofer ISI.

Torna all’indice

MERCATO ELETTRICO ED ENERGETICO

Levelized Cost of Energy – Version 17.0

I dati aggiornati di Lazard sui valori LCOE delle diverse fonti energetiche: eolico a terra e fotovoltaico sono quelle con i costi più bassi, ma aumentano le pressioni globali tra cui inflazione, tassi di interesse elevati e rincari delle materie prime.

Prospects for Innovative Grid Technologies

Una  rapida diffusione di tecnologie di rete innovative permetterebbe un aumento della capacità di trasmissione e distribuzione dell’elettricità del 20-40% entro il 2040, consentendo di ottenere l’equivalente di circa 100-200 GW di capacità aggiuntiva. Uno studio realizzato da CurrENT.

Codice di Rete per il recepimento del TIDE

Terna ha pubblicato le slide del webinar del 17 giugno sulla proposta di aggiornamento del Codice di Rete per il recepimento del TIDE (Testo Integrato del Dispacciamento Elettrico).

Summer Outlook 2024 – Entso-e

Analisi e scenari sullo stato di rischio dei sistemi elettrici europei durante il periodo estivo. L’approfondimento della Rete di gestori della trasmissione con il supporto del sistema di rilevamento climatico Copernicus. Attualmente l’Ue è in grado di coprire la domanda energetica nei mesi più caldi.

Summer Outlook 2024 – Entso-e – Country Comments

L’Italia è in una situazione di “adeguatezza standard” per la copertura della domanda di elettricità nei mesi estivi. In caso di ondate di caldo anomale ci sono alcune misure che il Tso nazionale può avviare per bilanciare il sistema. Nel report l’analisi su tutti i Paesi Ue.

Relazione annuale Gme 2023

Il documento fornisce un’ampia panoramica sull’evoluzione osservata nel corso del 2023 sui mercati energetici europei e contiene analisi sui prezzi e sulla liquidità registrati nei mercati gestiti dal Gme.

Torna all’indice

ACCUMULI E IDROGENO

European Market Outlook for Battery Storage 2024-2028

L’Italia nel 2024 sorpasserà la Germania per diventare il primo mercato europeo dei sistemi di accumulo elettrochimici con 7,7 GWh di nuova capacità installata in dodici mesi, il doppio rispetto al 2023. Diversi numeri del mercato dei SdA dal rapporto di SolarPower Europe.

Osservatorio Sistemi di Accumulo Anie (marzo 2024)

Frena il mercato italiano dei sistemi di accumulo, a causa soprattutto del segmento residenziale che perde terreno e non è compensato in maniera adeguata dalla crescita dei grandi impianti utility-scale. I dati sono al primo trimestre 2024. 

Torna all’indice

EFFICIENZA ENERGETICA ED EDILIZIA

Immobili e bonus fiscali 2024

Guida aggiornata a giugno 2024 del Consiglio Nazionale del Notariato e Associazioni dei consumatori sui bonus fiscali per la casa: schede sintetiche con singoli bonus, confronto della normativa a regime e quella transitoria, misure in vigore, modalità per usufruirne, esempi pratici (vedi altre guide sui bonus).

Osservatorio sui Titoli di efficienza energetica

La seconda edizione dell’osservatorio Gse. Esaminati 1.250 progetti a consuntivo per i quali è stata inviata una lettera di primo esito e per quasi tutte le pratiche è stata chiesta un’integrazione dei documenti.

Incentives for dwelling renovations: evidence from a large fiscal programme

Documento di Bankitalia con un’analisi d’impatto relativa a Bonus facciate e Superbonus 110%, secondo la quale circa un quarto della spesa relativa agli investimenti sussidiati sarebbe stata effettuata anche in assenza degli incentivi. Conclusione: “i benefici più bassi dei costi”.

Alberghi – Quaderni Efficienza Energetica

Il settore alberghiero incide per il 4,4% sui consumi elettrici dell’intero terziario. Servono piani di monitoraggio e interventi di efficientamento energetico che potrebbero portare a un risparmio fino a 35 GWh/anno. Una guida di Enea e Federalberghi.

Torna all’indice

FONTI FOSSILI E NUCLEARE

Gas e infrastrutture Ue

Due documenti dall’Ue. La Corte dei Conti europea analizza la questione della sicurezza degli approvvigionamenti di gas ed esprime alcuni dubbi in materia. Il Consiglio Ue lancia un piano per la tutela delle infrastrutture critiche.

CCS, l’ennesima falsa promessa di ENI

Eni punta sulla Carbon capture and storage (Ccs) per continuare a estrarre petrolio e gas. La multinazionale si prepara a lanciare una nuova società che raggrupperà le attività di Ccs, mentre in Italia c’è il progetto pilota ideato con Snam, a Ravenna. Rapporto curato da Greenpeace Italia e ReCommon.

Torna all’indice

CLIMA ED EMISSIONI

National climate targets off track: Six years left to course correct and avoid penalties

Analisi di T&E: nell’Ue 12 Paesi mancheranno gli obiettivi di riduzione delle emissioni al 2030 sanciti dal Regolamento sulla Condivisione degli sforzi. Germania e Italia quelli più indietro, e avranno bisogno di compensare acquistando molti titoli sul mercato Ets. La Spagna tra i più virtuosi.

Torna all’indice

MOBILITÀ E VEICOLI ELETTRICI

Global Automaker Rating 2023

Tesla continua a guidare la classifica mondiale delle case auto più impegnate sull’elettrico, tallonata da BYD, mentre diversi marchi cinesi sono in ascesa. I costruttori europei sono a metà strada, alcuni in miglioramento e altri che perdono posizioni. La classifica elaborata dall’International Council on Clean Transportation.

Torna all’indice

ARCHIVIO DOCUMENTI & REPORT (1956 docs)

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti