Più coordinamento con il Ministero della Transizione ecologica per la verifica congiunta della documentazione relativa ai progetti Fer; paletti più stringenti per le eventuali integrazioni da parte dei proponenti; potenziare il personale del ministero; indicare chiaramente in tutte le Regioni le aree non idonee per tutti i tipi di impianti. Sono le proposte avanzate dal […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.