Il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del Tar Lazio che aveva accolto il ricorso di una società a cui erano stati negati gli incentivi del V conto energia fotovoltaico per un impianto da 500 kWp sito nel comune di Augusta (SR) perché realizzato su un’area ritenuta a destinazione agricola da parte del Gse. […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.