L’Autorità per l’energia e le reti si è mossa per evitare che i ritardi dovuti all’emergenza attuale, impedendo il rispetto delle tempistiche previste dal Testo Integrato Connessioni Attive (TICA) per le diverse fasi degli iter di connessione degli impianti, comporti per i gestori di rete l’obbligo di erogazione degli indennizzi automatici e per i richiedenti […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.