Enel, la spagnola Iberdrola, la tedesca EnBW, la danese Orsted, la britannica See e la portoghese Edp: sono questi i sei grandi nomi dell’energia che ieri, in coincidenza non casuale con l’avvio della Cop 23 di Bonn, hanno fatto sentire la loro voce per un impegno europeo più deciso sulle rinnovabili. Secondo le sei utility […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.