Un Comune non può imporre a una società che gestisce un impianto alimentato a fonti rinnovabili di pagare degli oneri a carattere meramente economico-patrimoniale, facendo leva su delle convenzioni o altri atti non previsti dalla legge. Questo, in sintesi, è il parere dei giudici del Tar Puglia in una recente sentenza (n. 737 del 24 […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.