Si è chiusa” con tante sorprese”, spiega l’azienda, l’asta con la quale Terna ha aggiudicato a dicembre, tra i primi al mondo, 250 MW di accumuli al servizio della flessibilità della rete elettrica nazionale nell’ambito del progetto pilota Fast Reserve, dedicato alla sperimentazione di un nuovo servizio di regolazione ultrarapida che si sposa ottimamente con […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.