“Non vi è alcun dubbio sul fatto che le convenzioni stipulate tra il GSE e i gestori di impianti fotovoltaici non prevedano in alcun modo un diritto all’invariabilità degli incentivi a favore di questi ultimi”. Si legge questo (neretti nostri) nelle motivazioni con cui l’avvocato generale della Corte Ue, Henrik Saugmandsgaard Øe, risponde alle richieste […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.