Con ricorso incardinato presso il TAR Lazio (RGN 9444/2016), l’Associazione Nazionale dei Produttori Idroelettrici – Assoidroelettrica ha impugnato il d.m. 23 giugno 2016 con cui il Ministero dello Sviluppo Economico ha dettato le nuove modalità per l’accesso ai meccanismi incentivanti per gli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico. Le censure, […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.