La Sen può essere aggiusta, ma “va assolutamente evitata una ripartenza da zero”, anche il decreto rinnovabili è “sostanzialmente positivo”, soprattutto perché dà un orizzonte per programmare gli investimenti, al netto di alcuni difetti da correggere. In questo frangente di incertezza politica, con un governo da formare e un collegio Arera prorogato temporaneamente, la preoccupazione […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.