Sull’ultima delibera Aeegsi in tema di oneri di sbilanciamento per le rinnovabili, il Tar Lombardia ha dato ragione all’Autorità per l’Energia, respingendo il ricorso di Anev e di otto operatori dell’eolico. La delibera 522/2014 eliminava la discriminazione tra le diverse fonti e, dunque, rispetta le precedenti sentenze. “Il principio di non discriminazione – si legge […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.