Se il futuro dell’energia appartiene sempre di più alle reti intelligenti e interconnesse con milioni di utenti, allora bisogna trovare delle soluzioni per “ripulire” dalle emissioni inquinanti le transazioni governate dai registri della blockchain. Ed è proprio questa l’idea che regge il progetto della società di Singapore New Era Energy, il Carbon Grid Protocol (tutte […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.