La verifica archeologica preventiva è estesa a tutte le opere assoggettate alla Valutazione di impatto ambientale, compresi gli impianti per la produzione di energia elettrica rinnovabile. Ma per gli impianti fotovoltaici in aree industriali, non è sempre necessario inviare la relazione archeologica, ad esempio quando gli interventi “non comportino nuova edificazione o scavi a quote diverse […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.