La difficoltà nel trovare siti adatti, dato il divieto di realizzare impianti incentivati su terreni agricoli; i tempi lunghi delle connessioni, le incertezze autorizzative e il rischio di vedersi decurtare o revocare la tariffa incentivante… A vedere le criticità che elenca riguardo all’Italia, sembra essere ben fatta la nuova guida “Investing in renewable energy projects […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.