L’evoluzione delle energie rinnovabili in Europa sulla scia della pandemia da coronavirus, nel breve termine, continuerà senza ripercussioni devastanti per quanto riguarda i progetti di grande taglia già approvati, le cui scadenze saranno semplicemente rimandate, senza troppi pericoli di cancellazione. Ma per il medio periodo c’è più incertezza e lo sviluppo delle fonti rinnovabili dipenderà […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.