Proseguono le audizioni informali davanti alla commissione per le Politiche Ue del Senato, nell’ambito della legge di delegazione europea 2019 (disegno di legge n. 1721), con cui il governo dovrà accogliere varie direttive europee nell’ordinamento nazionale e dovrà attuare altre norme Ue. Dopo le osservazioni dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera), nell’ultima […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.