Favorevole, ma condizionato all’accoglimento di nove richieste, il parere della Conferenza Stato-Regioni sullo schema di decreto legislativo che modifica la disciplina in materia di valutazioni ambientali, in attuazione delle direttive Via 2011/92/Ue e 2014/52/Ue. Le Regioni e le Province, si legge nel parere (in allegato in basso), hanno infatti “espresso inizialmente un giudizio complessivamente negativo”, […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.