“In esito alle osservazioni ricevute, l’Autorità intende procedere ad adottare, dal 1 gennaio 2018, l’ipotesi C 25-75”. Sulla riforma degli oneri per i clienti elettrici non domestici, tra le tre ipotesi che erano rimaste in campo, il regolatore applicherà quella meno impattante per fotovoltaico, cogenerazione e le altre tecnologie per l’autoproduzione e il risparmio elettrico. […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.