L’effetto del fermo nucleare francese continua e continuerà a farsi sentire in Italia, provocando prezzi alti sia sul mercato elettrico che per l’approvvigionamento di carbone. Previsti in salita anche i prezzi del gas, dove però ovviamente pesa molto la stagionalità. Cali in vista solo per il petrolio. Questa in sintesi la stima di massima dell’andamento […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.