Il 2020 è stato un anno sulle montagne russe per i Power Purchase Agreement (PPA) in Europa e il 2021 vedrà un consolidamento e un’accelerazione delle tendenze di mercato emerse nella seconda metà dell’anno scorso. Lo ha indicato Pexapark, società svizzera di servizi per il mercato dei PPA, nelle sue previsioni per quest’anno. Nei primi […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.