Qualcosa inizia a muoversi sul fronte degli obiettivi europei al 2030 per il clima e l’energia: per quanto riguarda le rinnovabili, anche se la posizione ufficiale degli Stati membri rimane ancorata al 27% dei consumi finali, all’incontro informale dei ministri dell’energia che si è svolto ieri a Sofia, in Bulgaria, si sono sentite forti pressioni […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.