“Almeno il 35%” di rinnovabili sui consumi finali al 2030, anziché il 27% proposto finora, e obiettivi nazionali vincolanti. Dall’Europarlamento arrivano nuove spinte per un rafforzamento del target europeo sull’energia pulita. Per ora, ad alzare l’asticella è stata la commissione Ambiente del parlamento comunitario, la Envi, che lunedì, con 32 voti favorevoli, 29 contrari e […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.