I progetti che riguardano l’energia in Italia sono tra le opere meno accettate sul territorio, soprattutto quando si parla di biomasse e pale eoliche, anche se le più odiate restano le trivelle. Su 359 impianti contestati in Italia nel 2016, il 56,7% è riconducibile al comparto energetico, seguito per avversione da quello dei rifiuti, al […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.