Il recepimento parziale ed anticipato, con un emendamento al decreto proroghe, della direttiva UE 2018/2001 riguardante gli autoconsumatori di energia da fonti rinnovabili e le comunità di energia rinnovabile, presenta alcuni aspetti che, a nostro parere, non corrispondono pienamente alle indicazioni della direttiva stessa. Riteniamo che la valenza innovatrice della direttiva comunitaria, che disciplina l’autoproduzione […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.