La micro e piccola cogenerazione in Italia non è ancora cresciuta come potrebbe, a causa di diversi freni di natura burocratica, tecnica e anche “culturale”. Approfondiamo la questione con l’ingegner Alessandro Fontana di ANIMA (Federazione Industria Metalmeccanica Varia e Affine), ripercorrendo le principali sfide e opportunità per questa tecnologia. Partiamo dalla distinzione tra micro e […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.