A dicembre erano arrivati i risultati della prima asta riservata alle Uvam (Unità Virtuali Abilitate Miste), in cui Terna ha distribuito 349,9 MW di capacità sui 1.000 previsti dalla procedura di gara. Ad Enel X è andata la maggior parte della potenza da assegnare, 157 MW. Le altre società aggiudicatarie sono Burgo Energia (98 MW), […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.