Tornano a farsi sentire in Italia le conseguenze del decreto “spalma-incentivi” che aveva tagliato in modo retroattivo gli incentivi al fotovoltaico, innescando una serie di polemiche e di ricorsi da parte degli operatori italiani e stranieri. Dall’istituto arbitrale presso la Camera di Commercio di Stoccolma (Arbitration Institute of the Stockholm Chamber of Commerce, SCC) è […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.