Le utility sono pronte a investire 50 miliardi di euro in cinque anni (30 miliardi nel settore idrico, 12 nell’energia, 8 nel settore ambientale), per contribuire alla ripartenza economica dell’Italia: ma per la sua effettiva realizzazione c’è bisogno che il Governo crei le giuste condizioni, individuando gli strumenti idonei per permettere alle imprese di mettere […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.